Siamo due infermiere io e mia moglie grazie in anticipo! Salve io dovrei rientrare al lavoro dopo la maternità facoltativa, ho chiesto di non fare le notti, sapendo della legge fino ai tre anni del bimbo, il datore di lavoro però ha rifiutato dicendo che non è possibile e mi farà rientrare a tempo pieno. fatto riferimento all’Allegato 8Bis del DPCM del 12 gennaio 2017. Comunque, ammesso che si verifichino entrambe le condizioni (a) e (b), al compimento dei tre anni del bambino il tempo pieno si ripristina automaticamente, salvo diversi accordi individuali. 17 ore le lavora Se supera le 6 ore, deve essere rispettata una pausa (non retribuita) di 10’, da osservarsi anche sul posto di lavoro; che vi sia un riposo settimanale ogni 7 giorni (deroga contrattuale: oppure 2 riposi ogni 14 giorni) Grazie per la risposta. Grazie per la risposta A.È. Invece, fino ai tre anni, la richiesta la può fare impunemente, ma la lavoratrice può rifiutare. 164/2002 per esame interpretazione art. In base a questa definizione, il “periodo notturno” è questo: 1. Soffro di Tiroidite di Hashimoto . Prestazioni radioterapiche definite dallo specifico piano di trattamento: Ecocolordopplergrafia cardiaca. RINGRAZIO PER LA RISPOSTA ANTICIPATAMENTE, Salve lavoro presso una fabbrica di farmaceutica sono esonerato dal turno notturno per patologia è da um po di tempo che continuano ha mettermi in turno notturno con stringendomi ha mio malgrado dichiarare una falsa malattia per no andare al lavoro come posso far valere i miei diritti?grazie, Buonasera, Tenete conto che lavoro li da 8 anni; ho sempre fatto le notti e anche nel secondo anno del bimbo quando ancora vivevo col padre ho scelto di farle. Nel riunire i codici di esenzione legati alla disfunzione della tiroide, abbiamo fatto riferimento all’Allegato 8Bis del DPCM del 12 gennaio 2017. Cordiali saluti, Uneba. Il nostro sistema sanitario nazionale riconosce a chi soffre di tiroide l’esenzione del pagamento del ticket in caso di tiroidite autoimmune. Iperparatiroidismo : codice 026.52.0 per esenzione di esami del sangue, visita medica, ecografia una volta l’anno e … di seguito elenco una serie di esenzioni: ipotiroidismo 027 congenito 243 grave 244 morbo di Baselow 035 Su questo contratto possiamo dare eventualmente indicazioni e chiarimenti, ma naturalmente non ci permettiamo di intervenire in altri settori e, soprattutto, altri contratti. Due riposi settimanali su 11 giorni a fronte di 2 ogni 14 giorni; Andiamo a sintetizzarli in questa tabella. Lavoro notturno: 7 ore lavorative dalle 24 alle 5; ... una volta accertata la gravidanza, esenzione obbligatoria dal turno notturno fino al compimento del 1° anno di età del bambino, facoltativa fino al 3° ... Gravi patologie della tiroide e surrene Grazie, Buongiorno volevo sapere avendo un contratto giornaliero(8/17) i turni nella mia azienda li facciamo tutto l anno ma li pagano com’è disponibilità oraria,da qualche anno a sta parte stanno introducendo anche il turno di notte,ora io mi chiedo se un lavoratore può rifiutarsi di dare disponibilità per tale turno e se chi le fa se le può fare sempre anche per più mesi (con riposo del sabato e domenica).grazie, Salve sono una madre di una bimba di due anni… al momento ho deciso di non svolgere turnazione notturna, devo sopperire con un’attività lavorativa compensatoria diurna??? Quello che vorrei chiedere ma se una mamma vuole lavorare anche le notti nonostante figlio / i piccoli meno di 3 anni , può rinunciare a questa legge ? Pongo una domanda sul lavoro notturno. Le trasmetto la risposta della segreteria Uneba. Si tratta di una patologia che colpisce la tiroide ed è di natura autoimmune. I riposi per allattamento sono due giornalieri di un’ora ciascuno che si riducono ad 1 ora complessiva se il datore di lavoro ha allestito una Salve , sono un tsrm a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato, ho una figlia di 4anni e convivo con il padre della bambina . L’esonero dal turno notturno è previsto dalla legge a favore dell’unico affidatario di figlio fino a 12 anni di età. La disfunzione della tiroide rientra tra le patologie per le quali è possibile chiedere e ottenere la esenzione ticket 2019. In accordo con l’azienda avevo presentato le ferie “vecchie” (2013-2014 per un tot di 34 giorni) a partire dal 24/04. PAVIA. Crescendo di percentuale, aumentano anche i benefici. La differenza tra divieto e non essere obbligati è la seguente. Uneba. Madre separata di due ragazzi di 13 e 11 anni. Se no, l’Ente dovrebbe assumere? sono ona operatrice sociale, e lavoro in una comunita / casa famiglia, (con un contratto uneba) Al lavoro sono più operativo. Io ricopro nel mio lavoro anche il turno di notte. Su 357 ore di calendario Lei ha lavorato per il 17,73% e riposato per l’82,26%. 30 di notte provoca danni e influisce negativamente su questa patologia? Ecco la risposta della segreteria Uneba. Salve siamo una coppia che lavora come gusrdie giurate io sono fisso di notte mia moglie farebbe a turni..abbiamo un bambino 12 anni e senza parenti a cui lasciarlo mia moglie per legge può essere esentati dal turno di notte? Similmente, fino ai dodici anni di età del figlio purché convivente, la lavoratrice o il lavoratore unico genitore affidatario non sono obbligati a prestare lavoro notturno. Dopo aver chiarito cosa si intende per “periodo notturno” eccoci dunque alla definizione di lavoro notturno. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. L’articolo 11, comma 2, Decreto legislativo 66 del 08.04.2003, prevede che “non possono essere obbligati a prestare lavoro notturno”: Ecco come abbiamo riassunto le principali regole in materia. Se ci sono entrambe queste caratteristiche, il turno è regolare (e dà diritto a rientrare tra i “lavori usuranti”, ai fini della pensione). Entrambi i riposi settimanali sono di 58 ore consecutive a fronte di 35. @serena grazie, Gentile Antonio, Volunteering. Dalle 22 alle 5 del mattino; 2. buona serata!!!! imprescindibili. l'importante è non abbattersi e mantenere la calma .Nessuno verrà moderato ma ognuno è responsabile di ciò che scrive. proprio perché il minore non può restare da solo in casa..Grazie, Buonasera, questo è il sito di Uneba, organizzazione di categoria che ha un proprio contratto, che si applica nel settore sociosanitario, educativo e assistenziale. La non obbligatorietà è prevista, fino al compimento di tre anni di età del bambino, innanzitutto per la madre; comunque il lavoro notturno può essere rifiutato anche dal padre convivente con la madre, ma in questo caso il diritto del padre è solo “alternativo”, il che significa che egli può esercitarlo solo qualora la madre, pur titolare dello stesso diritto, rinunci ad esercitarlo. Bisognerà presentare apposita richiesta presso l’ASL di riferimento, presentando certificazione attestate la presenza di una o più patologie tra quelle sopraelencate. Ho 2 bimbi di 4 e 6 anni. Rispetto agli orari ipotizzati, dobbiamo verificare che vi siano 11 ore di riposo sulle 24. Buongiorno, Cordiali saluti, La notte sarebbe da considerare attiva o passiva? CF: 80114590583 | PI: 02125141008, http://www.uneba.org/contratto-uneba-ecco-il-testo-in-pdf/. Rieti inerente il personale con 30 anni di servizio e/o 50 anni di eta’ sia lungi dall’essere risolto in quanto ad alcuni nostri iscritti sono stati assegnati turni notturni che non rispettano quanto previsto dalla vigente normativa. E in particolare è corretto utilizzare la reperibilità interna al posto di un turno notturno, per di più previsto all’interno di una comunità, dove l’operatore deve fare guardania notturna? codici legati a visite e accertamenti specialistici per i quali agisce l’esenzione Figura: la tiroide risiede anteriormente alla laringe e alla trachea. stanza per allattamento. Si può fare, a distanza minima di 11 ore consecutive dallo smonto. Lavoro dalle 6:00 alle 9:00 (3h) e dalle16:00 alle 23:00 (Tot. Il giorno stesso dello smonto si rientra alle 17.00 ripetendo l’orario identico del giorno precedente per il 2° turno successivo. Ai sensi del d.lgs. Riposo dalle 9:00 alle 16:00 (7h).Tot.=24h. Salvo errore o informazione difettosa,le 11 ore di riposo non vi sono in entrambi i casi. C’è da aggiungere anche che il Sistema Sanitario Nazionale consente a chi patisce di tiroide l’esenzione del ticket. A differenza di quanto riportato da diversi media online non specializzati, non esiste un Bonus tiroide da 500 euro, ma esiste il limite massimo, di 550 euro, di indennità indicata nella tabella Inps per chi ha una invalidità superiore al 74%. Salve sono una madre separata con affido condiviso ma con prevalenza di dimora presso la mia abitazione. L’ASL rilascerà quindi il documento contenente il numero del codice relativo alla patologia. volevo un chiarimento: posso svolgere attività notturna fino al compimento di un anno della mia bimba? Buongiorno sono infermiera a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato. di rinnovarle il problema relativo all’esenzione dalle notti e della personalissima interpretazione del Direttore della C.C. Sei un lavoratore notturno se duran… Sono un dipendente delle F.A. La retribuzione per tutte le ore passate in struttura è composta da 5 ore pagate e da un gettone di presenza di 22 euro, vorrei sapere se è giusta tale retribuzione. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Giorno 9: smonto notte ( come sopra) Le ultime sulla esenzione ticket 2019: ecco quali sono i codici per la tiroide e per le visite correlate alla patologia. Buongiorno, questo è il sito di Uneba, noi possiamo rispondere solo per lavoratori con contratto Uneba (tipicamente: lavoratori di strutture non profit per anziani): non per cattiveria, ma perché è solo sul nostro settore che abbiamo competenze. Tra i codici di esenzione per patologia lo 056 viene assegnato alle persone che vengono colpite dalla tiroidite di Hashimoto.A questi cittadini viene concesso di non pagare alcune prestazioni del Servizio sanitario nazionale che servono a diagnosticare e a tenere sotto controllo la propria malattia. Salve,sono na Infermiera, ho 62 anni, ho dette patologie vertebrali ed una causa di servizio per un infortunio a lavoro,che mi danno il diritto all’esenzione totale ai carchi.Da mesi soffro di stati d’ansia e umore talvolta depresso, lo specialista mi ha prescritto dei farmaci da prendere la sera.Posso chiederel’esenzionedalle notti,visto che la cura coincide con i turni notturni?grazieà. Tiroide: l’esenzione dal ticket. Preciso anche che ho altri 2 soci di figura maschile oltre a me…. La retribuzione di un 6° livello è €..1169,78 lorde x 14 mensilità (la 14.ma mensilità al 20% per i primi 12 mesi), più un elemento territoriale di €. ma per le esenzioni dalle notti per figli inferiori a tre anni nel 01/2016 non era stata modificata portandola a 5 anni? Di seguito l’elenco delle principali patologie endocrinologiche esenti, con rispettivo codice di diagnosi, codice di esenzione e link alle principali prestazioni esentate. 10h) Significa che i pazienti a cui viene diagnosticata questa patologia non devono pagare né visite né esami prescritti per tenere sotto controllo la malattia, come ad esempio: Se non lavorerà di notte, lavorerà di giorno, lo stesso numero di ore settimanali previste dal Suo contratto individuale (quelle per le quali è stata assunta). Esercizio del diritto all'esenzione dal lavoro notturno Con l'eccezione delle lavoratrici gestanti e madri (queste ultime fino al compimento di un anno di età del bambino), per le altre categorie di soggetti esonerati dall'obbligo di lavoro notturno (art. Tiroide: l’esenzione dal ticket. @sergio 196/2003, La informiamo che: Cordiali saluti, Uneba. Inoltre il padre vive in un altra regione. Esonero dal lavoro notturno per il lavoratore con disabilità . Tali codici permettono l’esenzione dalla compartecipazione alla spesa di alcune prestazioni sanitarie correlate alla patologia. Mia moglie lavora solo di giorno. Il padre no. Il lavoro notturno è contemplato dalle leggi gius-lavoristiche e dai Contratti di lavoro, compreso quello Uneba. Attualmente vivo con bimba fa parte dal stato di famiglia . Buongiorno so che una mamma con figlio/i meno di 3 anni di età che lavora fa i tre turni quindi da contratto dovrebbe lavorare anche di notte , è esonerata per le notti per legge . Fino ad 1 anno di età del bambino,il lavoro notturno per la lavoratrice-madre è PROIBITO. Mia capo sala ha deciso de fare miiei turni come vuole senza vedere mia disponibilità perché avuto problemi con i colleghi non con me Cordiali saluti Grazie mille in anticipo, @alessia Oggetto: illegittimo diniego a domanda esonero turno notturno per dipendenti che assistono persone riconosciute affette da disabilità non in situazione di gravità ex art, 3, co. 1, l. 104/1992. I miei figli hanno 7 e 3 anni. Cordiali saluti, Uneba, Salve sono un operatore di comunità x minori. Chi lavora al Suo posto nei pomeriggi in cui Lei verrebbe esentata? Grazie, Buongiorno, Grazie se serve qualche altro dettaglio sono a disposizione, Ciao sono un operaio Fiat non riesco propio a fare il terzo turno mi porta problemi di sonno torno a casa alle 6 e mi addormento alle 12 per svegliarmi alle 16 e questo mi sta portando problemi con la rabbia non riesco a stare sereno ma nonostante che io ne ho parlato con il mio capo lui mi obbliga ha fare questo maledetto turno mi sa dire un rimedio come muovermi anche con il cartaceo per evitare danni alla mia mente grazie, Salve,sono un infermiera ,il mio marito anche lui infermiere , abbiamo una figlia di 4anni Lavoriamo nello stesso posto di lavoro ed ci mettono a fare i turni insieme.Visto che non abbiamo nessuno che ci può guardare la figlia esiste una legge di esonero turni sovrapposti con il proprio cogniuge per poter accudire la figlia? Ovvero dallo specialista endocrinologo di una struttura ospedaliera o ambulatoriale pubblica. Qualcuno mi ha detto che un 5s non può fare la notte. (perché la legge parla sempre di unico genitore affidatario… convivente col minore ma nel nostro caso il figlio è riconosciuto da entrambi ma non siamo conviventi), Buongiorno, grazie. Per giunta nel Suo caso le motivazioni sono veramente valide. Ma l’esenzione per esami e farmaci non ha più durata illimitata. Al via “Bonus Tiroide”: 500 euro a chi è malato e esenzione per le analisi. Grazie mille. C’è, innanzitutto, da precisare che cosa si intende per lavoro notturno e quali sono i limiti giornalieri imposti dalla legge. 48 ore le riposa Salve, sono un operatore (ADB) appena entrato a lavorare in una casa-famiglia per persone con problemi psichiatrici. Tiroide: l’esenzione dal ticket. Fino ad un anno di età del bambino, è proibito il lavoro tra le 24:00 e le 6:00. Dalle 00 alle 7 del mattino. Come fare Bonus tiroide : molti lettori chiedono se si tratta di una bufala, ma, vi assicuriamo che è una notizie vera, pertanto siamo qui per chiarire un pò le vostre idee. Grazie per la disponibilità. Reperibilità dalle 24:00 alle 6:00 (6h) Nel riunire i codici di esenzione legati alla disfunzione della tiroide, abbiamo fatto riferimento all’Allegato 8Bis del DPCM del 12 gennaio 2017. Bonus tiroide fino a 550 euro. Termometro Politico ® 2008-2020 è un marchio registrato, È uscito "Obamagate", il nuovo libro-inchiesta di Gianluca Borrelli. Grazie. Vorrei sapere se è una procedura consentita dal contratto. di reperibilità interna. La legge prevede due casi: Posso chiedere l’esenzione dal lavoro a turni e dal lavoro notturno? Il Sistema sanitario nazionale riconosce, però, a chi soffre di tiroide l’esenzione dal pagamento del ticket nei casi di tiroidite autoimmune (codice di esenzione: 056). @mary Volevo chiedervi se lo puo fare? O dovbiamo stare seduti aspettando se arriva la chiamata? (01/11/2013 11:03) Direi di si, richiedi a MC la visita. In base alla percentuale invalidante la commissione medica stabilisce l’handicap del richiedente se grave (art. Buonasera volevo chiedere , io lavoro di notte come emergenza h 24 aspettiamo in sede se arriva la chiamata d’emergenza ,lavoriamo come pronto intervento ospedaliero siamo metalmeccanici ,volevo sapere ma per noi che facciamo le notti a turnazionj e permesso stare in branda ? Segreteria Uneba, gentilmente,mi puo dire ,se per la legge si puo lavorare tre turni notturni de 10 ore in fila ,certamente con smonto e riposo dopo.grazie, @valentina Grazie, Buongiorno, noi siamo il sito di Uneba e ci possiamo occupare dell’applicazione del nostro contratto (http://www.uneba.org/contratto-uneba-ecco-il-testo-in-pdf/), non possiamo e non vogliamo intervenire in situazioni altrui. Hashimoto e lavoro notturno Buonasera. Buongiorno, grazie, non conoscevo la differenza tra divieto e non obbligatorietà. 8.4.2013 n. 66 ( normativa UE). la lavoratrice madre o in alternativa il padre convivente non sono obbligati a prestare lavoro notturno. lavoro come portiere di notte qualificato in un albergo, faccio turni che vanno dalle 23:00 alle 7:00 del mattino, volevo chiedere: tra sabato e domenica, le ore che vanno dalle 24.00 alle 7:00 vanno considerate festive? o deve essere deciso unicamente prima del 1° anno ? Il padre ha altra residenza. buongiorno, le trasmetto la risposta di Uneba. Quindi il lavoro notturno non è proibito,ma è lecito chiedere e la prestazione notturna è consensuale. quello che non ho capito è se deve fare una richiesta nel momento in cui le vuole fare, grazie, Buongiorno lavoro in una comunità psichiatrica da tre anni con contratto a tempo inderterminato a tutela crescente. Le linee guida per la sorveglianza sanitaria dei lavoratori con riferimento ai principali rischi presenti nelle aziende ospedaliere. In Rete impropriamente si parla di “Bonus tiroide”, ma a tutti gli effetti si tratta di un’indennità riconosciuta dall’Istituto Nazionale di Previdenza. A riposo dopo prova fisica o farmacologica: Emocromo Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Come fare Chi soffe di tiroide deve ricordare del diritto di invalidità, quello che viene riconosciuto ai pazienti che sono soggetti ha patologie inserite in una tabella nella quale ci sono delle percentuali attribuite alle malattie stesse. Ai sensi del d.lgs. Considerando che facciamo 7/13 e 21/7 nello stesso giorno.es di turno settimanale: P-MN-SN-P-MN-SN-R. È regolare?grazie. Nello smontante di un turno notturno si puo’ effettuare un altra notte di lavoro ? Le trasmetto la risposta di Uneba, Il riposo settimanale è un obbligo di legge e per il lavoratore un diritto irrinunciabile.Una deroga contrattuale consentirebbe 2 riposi ogni 14 giorni, quindi più facilmente sostituibili. Bonus tiroide 2019. Adesso oggettivamente Lei ha una situazione familiare parecchio difficile. E chi lavora al posto dell’altro turnista? E se un domani un altro dipendente presentasse a sua volta una analoga richiesta basata su condizioni familiari purtroppo molto comuni a tante persone, come farebbero a rispondere di no? Trovo scritto si se sono unico affidataria, ma.nel mio caso? Grazie infinite per la vostra attenzione. Fino ad 1 anno di età del bambino, il lavoro notturno (24:00 – 6:00) è “proibito”. Salve sono un Oss (operatore socio sanitario)lavoro in ospedale,a tempo indeterminato..ho una figlia di quasi 7 anni.mio marito ha un lavoro turnista,volevo sapere se posso essere esonerata al lavoro notturno,perche’non ho nessuno che mi tenga la bambina alla sera.grazie. Le trasmetto la risposta della segreteria Uneba. Ecografia di ghiandole salivari, collo per linfonodi, tiroide-paratiroidi: Ecocolordopplergrafia cardiaca (a riposo o dopo prova fisica o farmacologica): Radiografia del torace di routine, NAS. . Nel 2° giorno, dalle ore 16:00 alle ore 9:00, non sono 17 ore di lavoro, bensì 10h. Se il giorno di smonto coincide con il riposo settimanale, l’intervallo non deve essere inferiore a 35 ore. Buongiorno so che una mamma con figlio/i meno di 3 anni di età che lavora fa i tre turni quindi da contratto dovrebbe lavorare anche di notte , è esonerata per le notti per legge . c’è possibilità di cambiare idea? Grazie mille, salve buonasera, vorrei farvi una domanda, ho un contratto UNEBA e lavoro in una CTA, volevo sapere se per caso c’era possibilità di richiedere al datore di lavoro di potter dormire la notte in struttura per non tornare a casa considerato che sto a 1:30 di strada e l’indomani mattina dovrei essere a lavoro nuovamente grazie. Anche se ho chiesto il part time. Buongiorno, vorrei sapere in che modo deve essere presentata la domanda per mantenere i turni diurni fino a 3 anni del bambino, devo rivolgermi ad un patronato? Grazie Possono obbligarmi a lavorare di notte? 1° turno: 17.00-24.00, poi dalle 24 alle 6 notte passiva/reperibiltà in struttura, e poi 6.00-9.00. Questo messi con i turni ci stanno facendo fare pomeriggio 14/21, notte passiva 21/07, mattina 7/14 mi chiedevo è regolare questa procedura è come potrei astenermi grazie. Se la patologia e' in buon compenso non ci sono problemi. La certificazione deve essere rilasciata dal medico preposto. Il dpr 52/2009 parla solo di “stessa amministrazione”. Buongiorno volevo chiedere un informazione sono operaio turnista metalmeccanico sui 3 turni ho deciso coraggiosamente di riiscrivermi a scuola per completare gli studi ora siccome so che c’è la possibilità di avere turni agevolati volevo però capire se c’è un riposo minimo come nel caso Delle 11 ore tra un turno e l’altro io dovrei frequentare i corsi serali dall’ 18 alle 23 e ho chiesto la possibilità di fare il turno centrale dalle 8 e mezza alle 16:30 può l’azienda negarmi questa richiesta se la percentuale del 3 per cento della forza lavoro non fa richiesta? Attenzione: “esame congiunto” non significa accordo. Lavorare continuamente dalle 3. entro il primo anno di età del bambino sussiste il divieto di lavoro notturno ma non il divieto di lavoro festivo. Fanno eccezione gli over 65, per i quali i codici di esenzione rispondenti a E01, E03 ed E04 sono validi sempre, a meno che non siano intervenute variazioni reddituali. Considerando che la legge prevede un Riposo Settimanale di 35 h (24h giornaliere+11h di pausa tra un turno e l’altro) è legale una turnazione di questo tipo? sono un turnante di reception e lavoro su turni settimanali. Fino a 12 anni del bambino affidato o adottato purché convivente, il lavoro notturno NON E’ OBBLIGATORIO (con la precisazione sopra citata) se il lavoratore o la lavoratrice siano UNICI AFFIDATARI. E’ sicuro che a lei e sua moglie e’ applicato il contratto Uneba? sono una commessa di un piccolo supermercato! Ho la mamma ricoverata in una casa di riposo 24/24. Salve, sono una lavoratrice che fa i 3 turni. Col mio lavoro, caratterizzato da orari sempre diversi, sono comunque esente dall’attività notturna oppure no? L’orario di lavoro è dalle 20 alle 9 del giorno seguente, con possibilità di riposo dalle 24 alle 6. Grazie, Salve! Il fatto che non sia previsto non significa che sia proibito.Provi a chiedere. sono divorziata e ho un affido condiviso (quindi la bimba sta con me). Risposta Si ha diritto all'esenzione dai turni notturni di guardia e/o di reperibilità nei seguenti casi: 1. Il Sistema sanitario nazionale riconosce, però, a chi soffre di tiroide l ’esenzione dal pagamento del ticket nei casi di tiroidite autoimmune (codice di esenzione: 056). Nel momento in cui ci si deve alzare diventa automaticamente arriva? salve, ho un figlio di 2 anni e mezzo,lavoro come oss per una cooperativa presso una casa di riposo. Se sì, proveremo a darle una risposta, per quanto possibile. Bonus tiroide Inps: ticket sanitario con codici di esenzione In base alla patologia tiroidea ci sono vari codici di esenzione del ticket sanitario, ecco l’elenco completo. Giorno 1: 8:30-15 Salve, sono un tecnico di radiologia a tempo pieno e indetermionato che lavora su tre turni e fa reperibilità di sala operatoria, siccome mia moglie lavora a tempo determinato e part-time presso un supermercato con orario d’uscita fino alle 21:00, e siccome abbiamo un bimbo di 1 anno, volevo sapere se potevo fino al compimento dei 3 anni di età di mio figlio uscire dai turni dalle reperibilità notturne e dalle notti? Avendo una bambina inferiore a tre anni, Lei non è obbligata a lavorare di notte (non è un divieto, ma un’opzione; se lo volesse, potrebbe fare i turni notturni senza infrangere nessuna legge). 1,61 l’ora nel caso di un 4°Super, circa 11 euro a notte) e niente straordinari per emergenze, niente letto per dormire; anzi,il turnista notturno è “vigile” per definizione, ed il datore di lavoro ha il diritto di controllare, ogni tanto,la vivacità del suo occhio. Ricordiamo che l’esenzione del ticket sanitario è un diritto fruibile da tutti quei cittadini (e familiari degli stessi) che presentano determinati requisiti reddituali, stabiliti dalla Legge, requisiti anagrafici o occupazionali. L’invalidità è una situazione che permette al lavoratore di essere tutelato nell’ambiente di lavoro. – violazione sistema relazioni sindacali, richiesta convocazione Commissione paritetica ex art. che il riposo settimanale sia di 24+11 =35 ore consecutive. Fino a che suo figlio undicenne non compirà il 12° anno di età. Inoltre, nel momento in cui la notte capitasse di domenica o in un festivo, come dovrebbe essere retribuita? E in caso di lockdown per covid senza disponibilità di supervisione da parte di altri adulti? salve, Salve. Riceviamo spesso tra i commenti sul sito quesiti in merito al lavoro notturno: chi è esentato, chi può scegliere di non farlo. Cordiali saluti, 81 pëlqime. so che per legge è vietato. la mia domanda è: è possibile inoltrale la richiesta di esenzione in qualsiasi momento, entro il compimento del 3° anno del bambino?? di Angelina Tortora , pubblicato il 24 Giugno 2018 alle ore 07:15 Perché vive con me. Deve riconoscere un intervallo ogni 7 giorni di 24+11 ore=35h.Nel caso specifico, sempre salvo errore, l’intervallo settimanale è tra le 60 e le 65 ore; Le trasmetto la risposta della segreteria Uneba. le trasmetto la risposta di Uneba, Gli unici casi previsti dalla legge per poter rifiutare di lavorare di notte sono quelli indicati in questo articolo. Per semplificare, viene svolto il seguente orario: 1 giorno 13-20; 2 giorno 16-9 (con reperibilità interna dalle 23-6 )alle 9 si smonta e riposo fino alle 9 del giorno successivo con turno 9-16. 1. + certificato di stato di famiglia che e composto da me e lei. Come fare Chi soffe di tiroide deve ricordare del diritto di invalidità, quello che viene riconosciuto ai pazienti che sono soggetti ha patologie inserite in una tabella nella quale ci sono delle percentuali attribuite alle malattie stesse. di lavoro e 7h. Può essere richiesto, ma il lavoratore può rifiutare (anzi: la lavoratrice) Romano, classe 1985. la domanda è facendo i turni di 8 ore al giorno su 6 giorni di cui 2 mattina 2 pomeriggi e 2 notti di diritto mi spettano 2 ore al giorno di riposo, in totale 12 ore. Quindi il lavoro notturno non è proibito,ma è lecito chiedere e la prestazione notturna è consensuale. C’è questa possibilità? Uneba, @maria ho capito che una mamma che ha un bimbo di meno tre anni può non fare le notti. È un’ultima cosa..quante ore dovrei fare, premesso anche che all’atto al seno? io e mia moglie siamo 2 infermieri turnisti e ora che abbiamo un bimbo di 3 anni volevo chiedere se uno dei due ha diritto all esonero dal lavoro notturno .